Centro "Don Aristide Pirovano"

Centro professionale - Marituba (PA), 2011

Località: Marituba, cittadina alla periferia di Belèm capoluogo dello Stato del Parà alla foce del Rio delle Amazzoni.

Realizzazione: trattasi di una struttura particolarmente utile per realizzare corsi professionali teorici e pratici per permettere ai numerosissimi ragazzi presenti in questa cittadina di apprendere un lavoro per inserirsi nella società. Corso di Infermieri, di Elettricisti, di Informatica, di Meccanica sono i primi corsi organizzati presso il Centro ma altri verranno via via organizzati a secondo delle richieste del mercato. Il Centro è l'unico che esiste in Marituba per far fronte a questo enorme bisogno.

Funzionamento: il funzionamento è garantito dalle convenzioni che via via vengono concordate con il Municipio e lo Stato che si impegna a stipendiare i professori, gli ausiliari e l'alimentazione per i ragazzi che partecipano ai Corsi.

Continuità: la continuità è garantita dalla Congregazione dei Padri di don Calabria che hanno la direzione del Centro e rappresentano l'unica reale realtà educante in Marituba.

Proprietà: la proprietà è della Congregazione dei Poveri Servi di don Calabria.

Documentazione fotografica


In evidenza

14 gennaio 2013

La Filarmonica della Scala ricorda Marcello CandiaAl Teatro alla Scala di Milano lunedì 14 gennaio 2013 la Filarmonica della Scala diretta dal Maestro Nicola Luisotti ha commemorato il 30° anniversario della morte di Marcello Candia con un concerto riservato agli Amici della Fondazione.

20 dicembre 2012

Un libro su Marcello Candia e la sua FondazioneÈ disponibile per i tipi di EDUCatt dell'Università Cattolica il volume fotografico "Marcello Candia l'imprenditore della carità" (100 pp., 8,00 euro, isbn 9788883119729), una raccolta di immagini delle opere realizzate dalle fondazione e di testimonianze estratte dalla "positio super virtutibus". Con una premessa del card. A. Scola e una testimonianza del card. C.M. Martini. Il volume può essere ordinato in libreria o acquistato direttamente online.

Come aiutarci

5 per mille: Ricordarsi della Fondazione Candia non costa nullaLa Fondazione Candia può essere destinataria del 5 per mille IRPEF indicando il CF 97018780151.

Donazioni e lasciti testamentariIn qualsiasi momento è possibile aiutare concretamente la Fondazione per il sostegno alle popolazioni disagiate.