Centro "Marcello Candia"

Centro per disabili - Barra do Corda (MA), 2011

Località: Barra do Corda è una cittadina poverissima situata all'interno dello Stato del Maranão distante circa 500 Km dalla capitale S. Luis.

Realizzazione: l'immobile realizzato è per accogliere durante il giorno circa 150 ragazzi handicappati che altrimenti rimarrebbero isolati presso le loro misere abitazioni. Ragazzi in carrozzella, o con deficienze minori quali cecità, sordità, o malattie psichiche, sono accolti da genitori volontari, professionisti e ausiliari stipendiati che si preoccupano di gestire il tempo di questi ragazzi, mettere in atto le cure necessarie e permettere a tutti gli ospiti di vivere la lori vita sufficientemente sereni.

Funzionamento: il funzionamento è garantito dall'Associazione di genitori APAE, un'organizzazione statale ufficiale presente in Brasile, che ha come obbiettivo la cura di questi ragazzi e che promuove convenzioni Statali e Municipali per il pagamento del personale, dell'alimentazione e di tutti i materiali speciali necessari.

Continuità: la continuità è garantita dall'Associazione APAE e dalla Congregazione dei Padri Cappuccini che è presente in tale cittadina e ha proposto alla Fondazione Candia tale realizzazione.

Proprietà: la proprietà è della Congregazione dei Padri Cappuccini.

Documentazione fotografica


In evidenza

14 gennaio 2013

La Filarmonica della Scala ricorda Marcello CandiaAl Teatro alla Scala di Milano lunedì 14 gennaio 2013 la Filarmonica della Scala diretta dal Maestro Nicola Luisotti ha commemorato il 30° anniversario della morte di Marcello Candia con un concerto riservato agli Amici della Fondazione.

20 dicembre 2012

Un libro su Marcello Candia e la sua FondazioneÈ disponibile per i tipi di EDUCatt dell'Università Cattolica il volume fotografico "Marcello Candia l'imprenditore della carità" (100 pp., 8,00 euro, isbn 9788883119729), una raccolta di immagini delle opere realizzate dalle fondazione e di testimonianze estratte dalla "positio super virtutibus". Con una premessa del card. A. Scola e una testimonianza del card. C.M. Martini. Il volume può essere ordinato in libreria o acquistato direttamente online.

Come aiutarci

5 per mille: Ricordarsi della Fondazione Candia non costa nullaLa Fondazione Candia può essere destinataria del 5 per mille IRPEF indicando il CF 97018780151.

Donazioni e lasciti testamentariIn qualsiasi momento è possibile aiutare concretamente la Fondazione per il sostegno alle popolazioni disagiate.