1. Santana (AP) – Casa per bambini handicappati “Casa de Hospidalidade I”

anno: 1984 e seguenti

Località: Santana è una cittadina situata sul Rio delle Amazzoni a 20 Km da Macapà capitale dello stato Amapà e rappresenta uno dei maggiori porti fluviali dell’Amazzonia.

Realizzazione: luogo di accoglienza per un centinaio di bambini handicappati fisici e mentali, costituito da numerosi piccoli immobili immersi in un grande giardino; la realizzazione, cresciuta via via negli anni è dotata di numerose camerette per piccoli gruppi di ragazzi, luoghi per la fisioterapia, luoghi di svago, cucina, refettorio, salette per attività didattiche, piscina e ambienti di varia natura per permettere agli ospiti di vivere serenamente la loro malattia. Oltre agli handicappati, la casa accoglie, in ambienti parzialmente separati, anche bambini allontanati dalle loro famiglie dal giudice tutelare perché maltrattati o indesiderati, in attesa di adozione nazionale.

Funzionamento: le caratteristiche dei malati ospitati che necessitano di numeroso e qualificato personale, rendono molto costosa la gestione della casa. Circa il 50% delle spese sono coperte da contributi locali governativi e da vari enti nazionali o esteri; per il restante 50% dalla Fondazione Candia che riceve offerte mirate per il sostegno a distanza di questi particolari ospiti.

Continuità: la continuità della Casa de Ospidalidade è garantita dalla presenza della Congregazione delle Piccole Suore della Divina Provvidenza, che già da diversi anni hanno assunto con grande dedizione la conduzione della casa.

Proprietà: la proprietà dell’immobile è della Diocesi di Macapà.